Al Sociale il jazz  di Rudy Royston Orion Trio

Al Sociale il jazz
di Rudy Royston Orion Trio

Tutti gli appuntamenti di giovedì 23 marzo. Rudy Royston Orion Trio: Jon Irabagon (sax tenore e soprano), Yasushi Nakamura (contrabbasso), Rudy Royston (batteria)

Bill Frisell, Dave Douglas, JD Allen, Ravi Coltrane, Jason Moran, Ben Allison, Greg Osby, Don Byron sono solo alcuni di coloro che si sono avvalsi e si avvalgono del drumming dinamico e portentoso di Rudy Royston, non a caso uno dei batteristi oggi più richiesti.

Nativo di Ft. Worth, Texas, cresciuto a Denver, in Colorado, Rudy Royston si è trasferito a New York nel 2006, entrando subito nei giri musicali che contano: il suo drumming si adatta a diversi ambiti espressivi, dal mainstream aggiornato alle esplorazioni più avventurose. Di pari passo con l’attività di sideman, Royston ha dato corso a propri progetti dando alle stampe nel 2014 l’album 303, nel quale compaiono fra l’altro riletture di una composizione di Mozart e di una canzone dei Radiohead (“High and Dry”), e sul finire del 2016 Rise of Orion, registrato insieme al sassofonista Jon Irabagon e al contrabbassista Yasushi Nakamura, gli stessi partner con cui partecipa a “Bergamo Jazz 2017”. Come si evince dall’ascolto dell’album, l’OriOn triO rielabora in maniera personale la moderna tradizione del jazz poggiando su una notevole intesa che consente anche qualche deviazione di percorso, ma sempre nell’alveo del più squisito linguaggio jazzistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare