«Bull» ad  Albanoarte

«Bull» ad
Albanoarte

Tutti gli appuntamenti di sabato 18 febbraio.
Albanoarte si sposta per una sera. Dalla tradizionale location del teatro don Bosco per lo spettacolo “Bull”, infatti, l’appuntamento è fissato nei Capannoni della ditta McLore di via Galvani 27/29 sempre ad Albano Sant’Alessandro alle 21.Uno spettacolo di Mike Bartlett traduzione Jacopo Gassmann con Linda Gennari, Pietro Micci, Andrea Narsi, Alessandro Quattro. Regia e spazio scenico Fabio Cherstich.Produzione Teatro Franco Parenti. 12€ – riduzione 5 € (fino a 18 anni). Tre dipendenti aspettano il capo, per sapere chi di loro sarà licenziato. Nella lotta per la sopravvivenza nessun colpo è troppo basso: uno di loro finirà piegato come un toro nell’arena di questa pièce-macello. Fabio Cherstich, giovane regista già assistente di Filippo Timi e Andrée Shammah dirige Linda Gennari, Pietro Micci, Andrea Narsi e Alessandro Quattro, attori di alcune delle produzioni firmate Franco Parenti: ll malato immaginario, Ondine, Peperoni difficili e Il marito di Lolo. Mike Bartlett, classe 1980 è un giovane pluripremiato drammaturgo inglese, con all’attivo già una trentina di testi e drammi radiofonici per la BBC. Lo spettacolo Cock nel 2010, Carlo III e Bull nel 2015, si aggiudicano il prestigioso Laurence Olivier Award. Sempre con Bull, nel 2013 vince il premio come miglior spettacolo al National Theatre di Londra. Nel 2007 è Resident Dramaturg al Royal Court Theatre. «Spettacolo incisivo, tagliente, una bomba ad orologeria che non esplode ma implode, in modo silente ma devastante. La regia è esperta nel bilanciare pesi e contropesi di battute omicide. Gli attori bravissimi. Una stretta al cuore e allo stomaco per la veridicità della situazione.» (Raffaella Roversi, 2duerighe.com)
www.albanoarte.it/

© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti