Luca Conti è Contrammiraglio  Da Lovere ai vertici della Marina

Luca Conti è Contrammiraglio
Da Lovere ai vertici della Marina

Classe 1968, una vita nel segno del comando: ora la nuova promozione, traguardo raggiunto da pochissimi ufficiali.

Dopo aver comandato tra il 2013 e il 2015 la portaerei Cavour, la nave ammiraglia della nostra Marina Militare, il loverese Luca Conti nei giorni scorsi è stato promosso dal grado di Capitano di Vascello a quello di Contrammiraglio. Classe 1968, dopo essersi diplomato perito industriale all’istituto Galileo Galilei, Conti è entrato all’Accademia Navale di Livorno: nel 1991una volta laureatosi ha superato le selezioni per essere inviato negli Usa, insieme ad alcuni compagni di corso, presso la scuola di volo della Marina americana in Florida. Negli Usa rimane quattro anni durante i quali ha affrontato e superato le fasi di addestramento sia basico che avanzato, fino a brevettarsi «Naval Aviator» ed effettuare la transizione sul velivolo Harrier AV-8B+, l’aereo a decollo corto e atterraggio verticale in dotazione anche alla Marina militare italiana.

Una volta rientrato in Italia, sale di grado in grado, fino a comandare la Cavour, e ora la promozione a Contrammiraglio, un grado raggiunto da una limitatissima percentuale di ufficiali. Il prossimo mese raggiungerà il suo nuovo incarico presso lo Stato Maggiore della Difesa dove lavorerà al «Reparto Operazioni».

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 22 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (7) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
filippo2004
Marco Paninforni scrive: 23-07-2017 - 16:42h
I più sinceri complimenti. Orgoglioso di essere suo conterraneo ,comandante. Le stringo la mano. Che la lucidità e onestà guidino le sue scelte.
Andrea Balestri scrive: 22-07-2017 - 23:11h
Ottimo, complimenti. Una precisazione: la nave Cavour è sede del Comando Squadra Navale, quindi, durante le missioni la nave Cavour "ospita" il Comandante in Capo della Squadra Navale da cui dipende organicamente (grado: Ammiraglio di Squadra).
Alessandro Agnelli scrive: 22-07-2017 - 17:34h
Complimenti Comandante. Buon lavoro!
zaverio badesi scrive: 22-07-2017 - 11:58h
Al nostro conteraneo tanti complimenti...all'articolista la richiesta di maggior precisione sull'anno di nascita del Comandante!!!
Vedi tutti i commenti