Arrestato uno dei «nonni rapinatori» Nel 2013 il colpo alle Poste a Gerosa

Arrestato uno dei «nonni rapinatori»
Nel 2013 il colpo alle Poste a Gerosa

I carabinieri di Lecco hanno scovato e arrestato Mario Loverini, bergamasco di 69 anni, autore di una rapina compiuta nell’aprile 2013 alle Poste di Gerosa.

L’uomo, residente a Lecco, è destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel giugno di quest’anno dalla procura generale presso la Corte d’Appello di Brescia. Deve scontare la pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione per i reati di rapina aggravata in concorso e porto di armi. L’uomo faceva parte della banda conosciuta come i “nonni rapinatori”, soprannome legato all’età dei componenti del trio. Tutti e tre sono stati condannati a tre anni: Vincenzo Bornino, di Calolziocorte, all’epoca dei fatti aveva 79 anni; Giuseppe Rizzotto, di Lecco, ne aveva 69 e Mario Loverini, bergamasco residente anch’egli a Lecco, ne aveva 67. Bornino e Loverini sono due vecchie conoscenze dei carabinieri di Lecco, che già alla fine degli anni ’90, a conclusione proprio di un’indagine in materia di rapine agli uffici postali, li avevano arrestati mentre stavano per compiere un colpo nel Bresciano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA