Charlie bloccato nel cunicolo I pompieri salvano il fox terrier

Charlie bloccato nel cunicolo
I pompieri salvano il fox terrier

È successo a Dossena: il cane era finito a 3 metri di profondità.

E alla fine i vigili del fuoco ce l’hanno fatta a salvare Charlie, un piccolo fox terrier di 10 anni che giovedì mattina si era infilato in un cunicolo vicino a una miniera, a Dossena, ed era rimasto bloccato. La proprietaria ha tentato invano di richiamarlo: lo sentiva abbaiare ma non riusciva a farlo tornare in superficie. Così ha allertato il 112. La centrale dei vigili del fuoco di Bergamo ha inviato dapprima la squadra del distaccamento di Zogno e subito dopo ha allertato dopo la squadra Usar (urban safety rescue) che era in zona per un addestramento.

Si tratta di un squadra specializzata in soccorsi in situazioni complesse e di profondità (alcuni di loro hanno operato anche nelle zone del terremoto, Amatrice, Rigopiano), guidata dal capoturno Valter Langé (per un totale di 17 operatori). Grazie alle loro apparecchiature sono riusciti a individuare l’animale: hanno infilato una telecamera nella fessura tra la viva roccia e l’hanno spinta in profondità per individuare la posizione del cane che si trovava a 3 metri di profondità, fino a trarlo in salvo.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 29 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA