Foppolo verso la riapertura invernale Esercizio provvisorio per il bene della Valle

Foppolo verso la riapertura invernale
Esercizio provvisorio per il bene della Valle

Si tratta di un esercizio provvisorio per la stagione sciistica 2017-2018. Ecco la proposta dei curatori fallimentari.

Alberto Carrara, Federico Clemente e Annamaria Angelino, curatori fallimentari della Brembo Super Ski, la società (fallita) che gestiva gli impianti di risalita di Foppolo, si sono detti disponibili a riaprire le piste per il prossimo inverno, di modo che l’economia dell’Alta Valle Brembana non subisca un duro contraccolpo.

Nelle intenzioni dei curatori, il fallimento si impegna a portare avanti l’esercizio purché il Comune conceda l’utilizzo degli impianti di risalita. In cambio la procedura ha avanzato una proposta economica al sindaco Giuseppe Berera, nonostante non ci sia la totale certezza sul titolo di proprietà (le seggiovie Quarta Baita e Montebello, che erano state danneggiate dal rogo dell’estate 2016 , a giugno sono state riconsegnate dal giudice fallimentare Elena Gelato al Comune, restituzione che però «prescinde dal titolo di proprietà»).

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA