Follia nei boschi di Entratico Trappole sul sentiero delle Mtb

Follia nei boschi di Entratico
Trappole sul sentiero delle Mtb

Nella zona della Buca del Corno, dove domenica è in programma la 18ª edizione della Cavalcavallina Mtb.

Un’autentica follia che poteva avere gravi conseguenze. Nella zona della Buca del Corno, a Entratico, alcuni volontari impegnati nella pulizia dei sentieri hanno trovato semi interrate nel terreno quattro lame dentate lunghe 30 centimetri, arrugginite: vere e proprie «trappole» per appassionati di mountain bike o escursionisti a piedi. «Non riusciamo a capacitarci di un’ azione tanto pericolosa. Basti pensare a cosa potrebbe succedere a una bicicletta lanciata in discesa, che finisse sopra questi ostacoli, oppure a tutte quelle persone che più semplicemente camminando potrebbero appoggiare il piede e scivolarci sopra, potenzialmente con conseguenze ancora più gravi, anche letali» spiega Michele Zambaiti, uno degli organizzatori.

Le lame dentate trovate dai volontari

Le lame dentate trovate dai volontari

Sul tracciato domenica 1° ottobre è in programma la 18ª edizione della Cavalcavallina Mtb, ultima prova di Orobie Cup, oarganizzata dal Gc Entratico in collaborazione con la 2R Bikestore e il team Bike Trescore. «Non diamo fastidio a nessuno, nessun rumore molesto né altro. Pensare che questi sono sentieri che ogni giorno gli appassionati di mtb percorrono in tutta tranquillità ed è la prima volta che ci imbattiamo in trappole del genere» prosegue Zambaiti. Un gesto semplicemente folle e inspiegabile che avrebbe potuto provocare gravi danni a gli atleti in gara domenica ma anche a chi percorre quotidianamente quei sentieri.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA