Fuggita dall’auto dopo l’incidente in A4 La micia Mina salvata dai vigili del fuoco
La piccola Mina nel momento in cui viene salvata dai vigili del fuoco

Fuggita dall’auto dopo l’incidente in A4
La micia Mina salvata dai vigili del fuoco

La gattina, 7 mesi, si era nascosta in un canale di scolo dopo l’incidente (senza feriti) dei suoi padroni. Che il giorno dopo sono tornati a cercarla: l’hanno sentita miagolare sotto il tombino, senza riuscire a prenderla. Fondamentale l’intervento dei vigili del fuoco di Bergamo.

Molti pensano sia solo una leggenda metropolitana. E invece capita davvero che i vigili del fuoco vengano chiamati anche per salvare dei gattini in difficoltà. E non c’è dubbio che lo facciano con la stessa professionalità di ogni altro intervento.

Anche venerdì 2 giungo c’è stata l’ennesima riprova: i pompieri di Bergamo hanno salvato un gatto in difficoltà, non perché finito – è un classico – su una pianta senza più riuscire a scendere, ma perché bloccato in un tombino di scolo lungo l’autostrada A4. Era lì dal pomeriggio di giovedì, quando i suoi padroni, milanesi di Vaprio d’Adda, erano rimasti coinvolti in un incidente, per fortuna senza gravi conseguenze. Stavano percorrendo l’A4 all’altezza di Chiuduno, quando la loro auto si è scontrata con un’altra.

Nel parapiglia, la loro micia di 7 mesi, Mina, pelo bianco con macchie grigio chiaro, era scappata dall’auto, dopo che la gabbietta si era aperta. Il giorno dopo i suoi padroni sono tornati lì e hanno scoperto che Mina si era nascosta, terrorizzata, nel canale di scolo a lato dell’A4. Il suo miagolio proveniva da uno dei tombini, da dove non aveva alcuna intenzione di uscire. Così i padroni hanno chiamato la Stradale di Seriate, che ha avvisato i vigili del fuoco. Un pompiere si è calato nel canale interrato da un lato e ha raggiunto da sotto il tombino (nel frattempo aperto) dove c’era la gatta. Afferrata, Mina ha regalato fusa a tutti: ai padroni e ai pompieri-salvatori. Ecco il video che ripercorre il salvataggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA