Miglior cameriere del Nord Italia Enrico Guarnieri lavora Da Vittorio
Enrico Guarnieri

Miglior cameriere del Nord Italia
Enrico Guarnieri lavora Da Vittorio

Ventisettenne di San Paolo d’Argon, da quasi due anni al ristorante Da Vittorio dove lavora come Chef de Rang, Enrico Guarnieri ha vinto il riconoscimento di miglior cameriere del Nord d’Italia.

Si tratta dell’edizione 2018 del Premio Emergente Sala che si è svolto all’interno della prestigiosa e affollata cornice del Merano Wine Festival. Una gara difficile tra i più talentuosi ragazzi che lavorano nella ristorazione italiana dalla parte della sala, tutti sotto i 30 anni.

Dopo il diploma di perito meccanico e l’iscrizione alla facoltà di Ingegneria gestionale, Enrico segue la sua passione per la ristorazione e in particolare per l’accoglienza. Si forma al meglio lasciando l’Italia e raggiungendo l’ Australia dove riempie il suo bagaglio culturale: padronanza della lingua per un’accoglienza di livello. Tornato in Italia ottiene di essere inserito nella brigata di sala del ristorante Da Vittorio. «Sono fermamente convinto, infatti, che la magia e le emozioni che si trovano su ogni piatto di uno Chef non verrebbero pienamente colte se noi, personale di sala, non ci impegnassimo a valorizzarle ed esaltarle praticando al meglio la nostra incantevole professione».

Enrico ha partecipato alle diverse prove del concorso, rispondendo alle domande dei giurati e presentando un tema a scelta personale e due temi selezionati dall’organizzazione. Anche una prova pratica: i candidati hanno servito ai tavoli gli ospiti della cena di gala. Ad ognuno di loro è stato assegnato, tramite sorteggio, un tavolo di dieci coperti. Al tavolo arano seduti personaggi del mondo del vino, della ristorazione, alcuni giornalisti,vip che hanno valutato la prova pratica di servizio.

Con il bergamasco, premiato anche Alberto Tommasi del Ristorante del Cambio di Torino. Premio per la miglior capacità comunicativa ad Alberto Bonanno del Magorabin.

© RIPRODUZIONE RISERVATA