Al Passo del Vivione giornata senza auto Venerdì spazio per bici e passeggiate
Il Passo del Vivione chiude al traffico venerdì 23 giugno per fare spazio a biciclette e pedoni

Al Passo del Vivione giornata senza auto
Venerdì spazio per bici e passeggiate

Venerdì 23 giugno dalle 9 alle 17 l’iniziativa «Passinbici». Il passo che divide la Val di Scalve dalla Valle Camonica chiuderà alle auto. Ci sarà spazio solo per pedoni e biciclette

Arriva al Passo del Vivione, venerdì 23 giugno, Passinbici, l’iniziativa promossa dalla Comunità montana della Valle Camonica – Parco dell’Adamello, in collaborazione con il Comune di Paisco Loveno (il Comune sul versante bresciano sul cui territorio è posta la strada che sale al Passo del Vivione) e il Comune di Schilpario. La manifestazione prevede la chiusura del traffico motorizzato lungo tutta la strada dalle nove di mattina alle cinque del pomeriggio.

L’obiettivo è quello di proporre una giornata «lenta e sostenibile», rendendo i luoghi fruibili a tutti e rievocando i passaggi storici delle due vallate. «La proposta – spiega il sindaco di Schilpario, Claudio Agoni – ci è arrivata dalla Valle Camonica e l’abbiamo colta al volo. Ci è sembrata una buona opportunità per far conoscere il nostro territorio e per stare vicini anche a quella fetta di turisti, sempre più ampia, che apprezza il mondo della sostenibilità».

Nessun orario di partenza visto che si tratta di una non competitiva. Ogni partecipante sarà comunque tenuto a rispettare il codice della strada. Informazioni sul sito del Parco dell’Adamello (www.parcoadamello.it) e sul sito della Fiera della Sostenibilità nella natura alpina (www.fierasostenibilita.parcoadamello.it).

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA