Ispettore pubblico chiede soldi a un bar Arrestato 63enne ad Albino

Ispettore pubblico chiede soldi a un bar
Arrestato 63enne ad Albino

Avrebbe abusato della sua qualifica per intascarsi 300 euro da un bar. Mercoledì la polizia stradale di Bergamo ha arrestato con l’accusa di concussione un 63enne della provincia bergamasca.

L’uomo lavora per il Dipartimento di Prevenzione medico Area Igiene-Alimenti e della Sicurezza nutrizionale dell’Ats: durante un controllo ad un esercizio pubblico di Albino, le forze dell’ordine hanno scoperto che l’uomo avrebbe abusato della sua qualifica e dei suoi poteri, costringendo il titolare di un bar durante un’ispezione a consegnargli indebitamente una somma di 300 euro.

Colto in flagranza, ancora in possesso delle banconote, il 63enne è stato arrestato e trasferito in carcere a Bergamo, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Le forze dell’ordine stanno verificando se il caso è isolato o se ci sono state altre richieste di denaro in altri locali.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 7 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA