Tram delle valli fino a Vertova Si fa sul serio per i 7 km in più

Tram delle valli fino a Vertova
Si fa sul serio per i 7 km in più

Lunedì 10 ottobre 2016. È una data da segnare in rosso sul calendario. È la data che potrebbe diventare pietra miliare nell’iter verso la realizzazione del prolungamento della linea tramviaria T1 della Teb fino a Vertova.

È quello il giorno che vedrà la nascita di un Comitato che dovrà fare pressing su quanti dovranno decidere se il progetto è destinato a rimanere nel libro dei sogni dei bergamaschi, o si potrà iniziare a disegnarne il tracciato. Un Comitato di eccellenze, del quale fanno parte imprenditori, che hanno lasciato il segno nell’economia non solo orobica, e rappresentanti delle associazioni di categoria. La discesa in campo dei big dell’imprenditoria testimonia la volontà di dare concretezza al progetto. Il numero dei promotori fondatori è salito a 32.

Il Comitato sarà poi aperto alla partecipazione come «Promotori ordinari» di tutti coloro che condividono le finalità e gli scopi del Comitato con l’obbiettivo di raggiungere il numero di almeno 5.000 aderenti. A questo scopo è in fase di completamento il sito www.tramalbinovertova.org attivo dal 10 ottobre e da lì si potrà aderire direttamente online. Dopo la costituzione del Comitato, si procederà alla nomina del consiglio direttivo che sarà composto da 5 membri, che eleggerà il presidente.

I numeri dell’impresa tram-Vertova sono pesanti : 44 milioni di euro il costo dell’opera, 100-150 mila euro il costo dello studio di fattibilità, 150 mila l’aumento stimato dei viaggiatori, 7 i chilometri di binari da costruire da Albino a Vertova. Oggi la linea T1 Bergamo-Albino è di 12,689 km, 16 le fermate, mentre nel 2015 il tram è stato utilizzato da 3,5 milioni di passeggeri, con una percorrenza superiore a 500 mila chilometri.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 3 ottobre 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA