Aereo cargo fuori pista a Orio invade la provinciale 591 bis

E' accaduto alle 4.07. Sembra banale dire che si sia trattato di una tragedia sfiorata. Ma poteva davvero finire molto male. L'aereo, un Boeing 737-400, è finito fuori pista in fase di atterraggio. Il volo cargo della Dhl proveniva dallo scalo Charles De Gaulle di Parigi e, forse a causa del maltempo, ma ovviamente più di un'indagine è già stata aperta per appurarne i motivi, ha finito la sua corsa dividendo in due la strada provinciale 591 bis, quella che più o meno tutti abbiamo percorso in direzione aeroporto e Oriocenter. L'aeroporto è rimasto chiuso fino alle 6.47. Tra le compagnie che fanno capo a Orio Ryanair, ad esempio, ha cancellato tutti i voli fino alle 8.10. E, fortunatamente, la cosa più importante è che non si sono registrati vittime o feriti. Anche l'equipaggio, composto dal comandante e dal primo ufficiale, ora in ospedale al Papa Giovanni in osservazione, è rimasto illeso. Immediate le operazioni per la messa in sicurezza delle aree interessate e delle infrastrutture aeroportuali. Un'immagine da film quella alla quale ci si è trovati di fronte, ma non si è trattato di una finzione. L'aereo fermo sulla strada e decine di uomini, tra Vigili del fuoco, carabinieri, polizia, protezione civile, tecnici aeroportuali impegnati ad affrontare l'emergenza. Primo obiettivo svuotare i serbatoi del Boeing 737 per evitare il rischio di esplosioni, viste anche le fuoriuscite. L'Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo ha fatto sapere che l'aereo si è seriamente danneggiato; il carrello si è staccato nell'impatto. Questa in grande sintesi, la cronaca di una mattinata di paura e tanta confusione, con centinaia di passeggeri costretti a rivedere le proprie partenze a causa di cancellazioni e ritardi. Massimo Sonzogni

Altri articoli
Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare
Guarda gli altri video