Bergamo, il cantiere di via di Porta Dipinta

Continuano i lavori per la sistemazione del marciapiede in via di Porta Dipinta, che da Città Alta scende fino alla Fara e Sant'Agostino. L'intervento, destinato alla messa in sicurezza del passaggio pedonale e all'eliminazione delle barriere architettoniche, è partito a giugno e si protrarrà, in tre diverse fasi, fino a ottobre. Le condizioni del marciapiede erano pessime, al punto da costituire un pericolo per i pedoni: erano state numerose negli anni le richieste degli stessi residenti affinché si trovasse una soluzione. Inevitabili, anche se temporanei, i disagi per chi vive in zona: per tutta la durata dei lavori, in effetti, sono applicate alcune modifiche alla viabilità, tra cui il restringimento della carreggiata stradale, il limite di velocità a 30 km/h, il divieto di transito pedonale e, quello che riguarda da vicino i residenti, il divieto di sosta nelle aree di cantiere. Nella zona sono state eliminate anche alcune piante malate, che presentavano un alto rischio di cedimento: nuovi alberi saranno piantati il prossimo autunno.

Altri articoli
Guarda gli altri video