93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Mercoledì
10
Aprile

A TIERRA! IL DELITTO MATTEOTTI A FUMETTI

EVENTO CONCLUSO

A Tierra! si ripercorre il delitto Matteotti con il fumetto.

 

Incontriamo il fumettista e scrittore Francesco Barilli per raccontare con l’intensità e l’immediatezza del fumetto un capitolo della nostra storia: il delitto Matteotti. È il 30 maggio del 1924, quando il deputato socialista Giacomo Matteotti firma, con un discorso alla Camera, la sua condanna a morte. “Tempesta”, come viene chiamato dai compagni di partito per il suo carattere battagliero, ne è consapevole, perché finito di parlare - dopo aver denunciato pubblicamente l’uso sistematico della violenza a scopo intimidatorio usata dai fascisti per vincere le elezioni e contestato la validità del voto - dice ai colleghi: «Io, il mio discorso l’ho fatto. Ora voi preparate il discorso funebre per me.» Pochi giorni dopo, il 10 giugno, viene rapito a Roma da una squadra di fascisti guidata da Amerigo Dumini. Viene picchiato e accoltellato fino alla morte, per poi essere seppellito nel bosco della Quartarella, a venticinque chilometri dalla Capitale.

Francesco Barilli, nato nel 1965, per BeccoGiallo ha curato gli apparati redazionali di Ilaria Alpi, il prezzo della verità, Dossier Genova G8 , Il delitto Pasolini, Peppino Impastato, un giullare contro la mafia. Ha scritto con Sergio Sinigaglia La piuma e la montagna (Manifestolibri), con Checchino Antonini e Dario Rossi Scuola Diaz: vergogna di Stato (Edizioni Alegre). Ha realizzato alcune storie brevi a fumetti, apparse sul settimanale La Lettura del Corriere della Sera, su Linus e Wired. Tra le sue numerose pubblicazioni si ricordano, tra le altre, Carlo Giuliani, il ribelle di Genova; Il delitto Matteotti, Piazza Fontana e di Piazza della Loggia. Con Sakka è autore di Goodbye Marilyn, da cui è stato tratto l’omonimo cortometraggio animato, con regia di Maria di Razza, presentato come evento speciale alla

XV edizione delle «Giornate degli Autori» nell’ambito del 75° Festival del cinema di Venezia.

Tematiche sociali e di solidarietà, con particolare attenzione all’attualità, alla complessità dell’oggi, alle tante sfaccettature dell’animo umano; storie di vita e di natura, la relazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, l’attenzione all’ascolto, sono i tanti contenuti degli appuntamenti di “Tierra! Nuove rotte per un mondo più umano”, la rassegna itinerante che farà tappa fino al 4 maggio in 27 comuni che fanno capo ai Sistemi Bibliotecari di Dalmine e dell’Area Nord Ovest della provincia di Bergamo, promotori e organizzatori della manifestazione. Più di 30 appuntamenti, tutti ad ingresso gratuito, rivolti ad un pubblico variegato e di tutte le età per offrire spunti di riflessione e discussione, tra impegno e leggerezza, tramite incontri con autori e studiosi, spettacoli teatrali, narrazione a fumetti, mostre fotografiche.

Informazioni

prezzo Ingresso libero
email: info@tierranuoverotte.it
Visita il sito
Telefono : 035564952

Data e Ora

Inizio: mercoledì 10 aprile 2019 21:00

Documenti

None

Luogo e località

Almenno San Salvatore, Piazza San Salvatore 11