93FE310D-CB37-4670-9E7A-E60EDBE81DAD Created with sketchtool.
Sabato
25
Marzo

Amare acque dolci

Si può spiegare a teatro la crisi idrica, senza cadere nel tranello della pedanteria? Si può.

Si può spiegare a teatro la crisi idrica, senza cadere nel tranello della pedanteria? Si può. Lo dimostra questo spettacolo che tiene insieme contenuti informativi, ritmo e comicità ricostruendo il quadro complessivo di una questione che riguarda le responsabilità dei governi e gli interessi dell’economia globale ma anche i comportamenti di ciascuno. Sta proprio qui il merito di questo piccolo esempio di teatro dell’ecologia messo a punto da Fabio Comana: comunicare il concetto di limite, insieme agli altri capisaldi dell’ambientalismo scientifico, attraverso un repertorio di metafore visive immediatamente comprensibili. Il tutto attraverso una comicità basata sul sincronismo dei corpi che esalta le qualità degli interpreti e stempera, nel segno dell’autoironia, l’atteggiamento dichiaratamente educativo di cui si sostanzia lo spettacolo, con efficacia e semplicità.

Prenota il posto compilando questo form.


con Francesca Beni, Vittorio Di Mauro, Giuliano Gariboldi, Marco Gavazzeni

Informazioni

prezzo: 10 euro, ridotto 8 euro
prenotazione: obbligatoria
telefono: 347.7336567
email: prenotazioni@erbamil.it
visita il sito

Organizzatore
Data e Ora

inizio: sabato 25 marzo 2023 21:00

fine: sabato 25 marzo 2023 22:30

Luogo

Ponteranica, Via Valbona, 73