L'ECO DI BERGAMO
Chi Cerca Casa
La casa risopre il valore dei servizi green
Chi Cerca Casa

LA CASA RISCOPRE IL VALORE DEI SERVIZI GREEN

IL MERCATO LIBERO OFFRIRÀ LA POSSIBILITÀ DI AFFIDARSI A NUOVI OPERATORI. DIVENTERÀ COSÌ DECISIVA LA CAPACITÀ DI SCEGLIERE QUELLO GIUSTO SULLA BASE NON PIÙ SOLO DELLE TARIFFE E DEI COSTI MA ANCHE PER ASSISTENZA E CONSULENZA.

Simone Casiraghi

Cambiare la vecchia dimora per un’abitazione nuova, entrare per la prima volta in una casa appena terminata. Guardarsi intorno e scoprire che manca ancora la corrente elettrica, la luce non si accende, i caloriferi sono spenti, le forniture di energia sono ancora tutte da attivare.

Ma il dilemma può anche porsi semplicemente sotto un altro punto di vista, per chi per esempio la casa la abita già da tempo: i consumi di energia sono corretti, consumo troppo, posso risparmiare?

Ecco cosa cambia dal 2019

Domande normali, consuete, a maggior ragione ora che stiamo andando verso il mercato libero dell’energia, ormai dietro l’angolo. Poco più di un anno, dal prossimo luglio 2019 e tutto cambierà. Cosa scegliere allora? A chi affidarsi? Consumatori e famiglie, così come le imprese, si troveranno di fronte a grandi novità, la prima delle quali è di doversi confrontare con un mercato  non più “tutelato” perché basato su tariffe standard stabilite dall’authority dell’energia. Ci troveremo  costretti a confrontarci con le offerte e proposte in situazioni di concorrenza fra i tanti operatori e fornitori di energia attivi. Se non altro, la libera concorrenza dovrebbe tenere prezzi e tariffe più bassi.

«Come in tutti settori del libero mercato, anche quello dell’energia ha già iniziato a proporre la vendita di nuovi contratti da parte dei fornitori, e a volte devo dire con proposte poco chiare per i consumatori»

 

Ma questo significa anche doversi muovere con attenzione fra le tante proposte, individuare gli operatori più affidabili, così come sapersi districare e individuare offerte non del tutto trasparenti quando non proprio truffaldine.

«È forse questo l’allerta che occorre rilanciare per prima, in vista di quello che per il mercato dell’energia e soprattutto per le famiglie è certamente un cambio importante – spiega Luca Bolis, Direttore commerciale di Green Energy, società di Treviolo che opera nel mercato libero dell’energia e si occupa della vendita e della fornitura di energia elettrica e gas metano su tutto il territorio bergamasco e nazionale -. Come in tutti settori del libero mercato, anche quello dell’energia ha già iniziato a proporre la vendita di nuovi contratti da parte dei fornitori, e a volte devo dire con proposte poco chiare per i consumatori».

Green Energy

Confrontare le tariffe prima di sceglierle

Confrontare i contenuti e i termini delle  diverse offerte  resta sempre la via più efficace per evitare inciampi, ma scegliere l’interlocutore giusto non significa solo guardare alle tariffe. «In realtà l’operatore ideale oggi non può più permettersi di presentarsi sul mercato solo con una tariffa più bassa. Soprattutto rivolgendosi alle famiglie e guardando alle loro abitazioni, l’operatore ideale è sempre quello che parte dai bisogni reali di consumo, sia termico sia elettrico. Che misura prima i consumi effettivi e poi arriva a proposte per ottimizzarli, suggerendo anche interventi o sistemi per l’efficientamento energetico della propria abitazione. Il passo successivo – indica Bolis – è di individuare le tariffe più competitive sul mercato».

Combinare efficienza e vantaggio economico è uno dei punti importanti nel nuovo rapporto fra consumatore e fornitore. Ma oggi tecnologia e innovazione hanno introdotto anche in questa relazione ulteriori elementi che pesano poi nella scelta dell’operatore a cui affidarsi.

L'efficienza per tagliare le bollette

 «Per le famiglie non possiamo più permetterci di essere solo semplici fornitori – spiega Bolis -. Oggi il risparmio e l’efficienza energetica sta entrando sempre più nella cultura e nelle abitudini di tutti. E il rapporto con loro si basa sulla capacità di garantire servizi di qualità, assistenza e consulenza in ogni momento e per tariffe e contratti di fornitura devono essere determinati in base ai reali bisogni e consumi per ogni famigliaogni tipo di bisogno che rispetti quei valori. Fin dall’inizio del rapporto. Da quando si sceglie l’attivazione di una nuova fornitura, fino all’assistenza legata a un contratto già in corso, per servizi come la voltura, il subentro, la modifica della potenza o la cessazione. Il valore aggiunto di un operatore – sottolinea Bolis - è proprio questo: la capacità professionale di garantire un ampio pacchetto di servizi. La famiglia si affida a lui e non si deve preoccupare più di nulla, di nessun altro aspetto, soprattutto burocratico».

Green Energy
Green Energy

In tempi in cui domina la relazione digitale, in cui il rapporto è virtuale fra cliente e fornitori, Bolis  riporta l’attenzione e l’importanza ancora sul contatto  diretto. «Gli sportelli sotto casa sono un segnale di attenzione al cliente, un servizio reale messo  a disposizione degli utenti grazie a  collaboratori qualificati e una importante differenza la farà chi sa offrire già oggi un rapporto diretto e sul territorio con i propri clienticompetenti per ogni tipo di consulenza, informazione, richiesta di chiarimento. Per questo costruire e garantire sul territorio un servizio di back office oggi lo ritengo tutt’altro che superato,  credo invece sia il vero valore che fa la differenza con molti altri operatori spesso irraggiungibili o mediati solo attraverso operatori generici di call center».

Ma energia oggi è anche sinonimo di sostenibilità, soprattutto quando si parla di abitazioni. Affidarsi a operatori e fornitori che possano non solo fornire energia green perché prodotta da fonti rinnovabili, ma sappiano anche indicare eventuali interventi sull’abitazione per evitare sprechi, consumi eccessivi e quindi assicurare un taglio della bolletta, è sempre più  un  criterio di scelta dell’operatore.

Basti pensare alla qualità degli impianti di riscaldamento: oltre la metà delle case oggi è classificata come ancora in classe F, la tipologia di abitazione più energivora. «Garantire forniture di energia green – spiega Bolis - significa sottolineare l’appartenenza,  la condivisione e la tutela del proprio territorio. Anche in termini concreti. In Lombardia è obbligatorio che le nuove case o le abitazioni sottoposte a ristrutturazioni importanti siano sempre più vicine a consumi zero di energia: saranno così le case del futuro».

EFFICIENZA NEI SERVIZI

Sistemi tecnologici per controllare i consumi

 «Ma già oggi, anche in case meno nuove – spiega Bolis – si possono raggiungere significativi risultati in termini di minori consumi e di minor impatto ambientale. A prescindere dalla qualità degli impianti, la tecnologia ci viene in aiuto con sistemi efficaci per misurare e controllare i consumi reali, sia di metano sia di elettricità, per esempio con i nuovi contatori 2.0. Risultato? Bollette meno care».

Un  risultato non sempre scontato. Il mercato lamenta ancora ritardi e una mancanza di professionisti aggiornati sui nuovi sistemi e sulle nuove tecnologie di energy intelligence. E non è  un caso che, fra le emergenze legate alla formazione, spiccano ritardi per preparare progettisti, caldaisti, installatori tradizionali in linea con le soluzioni innovative esistenti.

 «Le vere innovazioni oggi sono tutte disponibili - conclude Bolis -. È necessario però affidarsi a società in grado di gestire queste tecnologie che consentono di  monitorare i consumi a cadenza giornaliera o settimanale e di capire quali comportamenti più virtuosi da tenere. I risparmi vengono da sè».

redazione@chicercacasa.it

Dal prossimo anno cambierà il regime tariffario per gas e luce.
Il mercato si apre a tutti gli operatori.

Quali scelte fare? Come individuare le più convenienti? Quali rischi si possono correre?
Come fare per cambiare fornitore?

 

Per dubbi, informazioni e approfondimenti compila il modulo:

Powered by 123FormBuilder | Report abuse

Grazie al contributo di Green Energy

© COPYRIGHT 2018 - Sesaab s.p.a (p.iva.01873990160) - E' vietata la riproduzione anche parziale

L'ECO DI BERGAMO
Chi Cerca Casa
La casa risopre il valore dei servizi green
Chi Cerca Casa

Green Energy
Green Energy
Green Energy

EFFICIENZA NEI SERVIZI
L'ECO DI BERGAMO
Chi Cerca Casa
La casa risopre il valore dei servizi green
Chi Cerca Casa

Green Energy
Green Energy
Green Energy

EFFICIENZA NEI SERVIZI
L'ECO DI BERGAMO
Chi Cerca Casa
La casa risopre il valore dei servizi green
Chi Cerca Casa

Green Energy
Green Energy
Green Energy

EFFICIENZA NEI SERVIZI