ALIEN CULTURE

ALIEN CULTURE

Dal 6 maggio al 30 luglio lo Spazio Zero del museo ospita «Alien Culture», la personale dell’artista Pamela Rosenkranz a cura di Sara Fumagalli e Stefano Raimondi.

 

Attraverso un’installazione site-specific composta da sette light-box che riprendono la forma delle finestre della sala, l’artista attiva la spiritualità legata alla storia dell’edificio che ospita la GAMeC (un tempo monastero delle Dimesse e delle Servite) grazie all’uso del colore blu, protagonista della mostra. Una serie di opere su tela, inoltre, dimostra l’interesse di Rosenkranz per i dipinti rinascimentali: i lavori si ispirano, infatti, ad alcuni quadri cinquecenteschi e sono realizzati attraverso l’applicazione di diversi strati di pittura acrilica color carne sulla riproduzione del dipinto, in modo da creare una sorta di “pelle” che solo in parte permette di intravedere il lavoro sottostante. 

In sala proiezioni, inoltre, è possibile vedere «The Column» di Adrian Paci, che apre il calendario della nona edizione di «Artists’ Film International», la rassegna di opere video che dal 2008 coinvolge numerose istituzioni d’arte contemporanea del panorama internazionale e artisti provenienti da tutto il mondo.