ATALANTA FUGIENS

ATALANTA FUGIENS

Nella sala Manzù della Provincia, inaugurazione della mostra personale di Miriam Tritto dal titolo «Atalanta Fugiens», un'esposizione incentrata sulla figura mitologica di Atalanta.

 

In mostra una serie di dipinti, disegni e grafite a pastello con a corredo alcuni bozzetti utili per comprendere il processo creativo dell'artista.

Come spiega Miriam Tritto nella presentazione della mostra "il mito di Atalanta trae il suo nucleo creativo e narrativo dall'ambito della conoscenza simbolica, e nello specifico dall'omonimo libro dell'alchimista e musicista tedesco del Seicento Michael Maier, in cui sono raccolti cinquanta epigrammi con relative incisioni allegoriche e brani musicali in forma di fuga a tre voci a illustrare il processo di trasformazione psichica, spirituale e materiale che coinvolge l'essere umano. Un mito che narra del cambiamento e condivide con l'alchimia un preciso linguaggio figurato...".

Visitabile fino al 30 settembre.
Orari: feriali dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.