BERGAMOINCONTRA: UNA PRESENZA AL BISOGNO DEL MONDO.

BERGAMOINCONTRA: UNA PRESENZA AL BISOGNO DEL MONDO.

BergamoIncontra: Una presenza al bisogno del mondo.

 

Il tema scelto quest’anno nasce da una riflessione sul clima oggi diffuso di confusione e paura, che può essere sintetizzato dalle parole del sociologo Ulrick Beck (1944 – 2015): “Su una frase la maggioranza delle persone si trova d’accordo (…) – Non capisco più il mondo –” . Anche il rapporto Censis 2018 arriva a descrivere gli italiani con il termine ‘incattiviti’, come a definire la reazione emotiva che emerge nella maggioranza e sembra predominare.   
Di fronte a una situazione così chi non prova il desiderio di una vera novità?  Ma come rimettere in moto di nuovo il nostro cuore? Abbandonare cinismo, delusione e ricominciare a sperare? Come riavviare un dialogo? 

Rispetto a tali interrogativi una frase del Vangelo ci è sembrata pertinente e incalzante, tanto da proporla come titolo della manifestazione di quest’anno. Ė la domanda di Nicodemo a Gesù: “Può un uomo rinascere quando è vecchio?”  Come Nicodemo anche noi spesso ci ritroviamo chiusi nella nostra cultura, nei nostri pregiudizi, condizionati dalla mentalità dominante, ma non riusciamo a soffocare la necessità che qualcosa di nuovo riaccada, che la vita possa rifiorire continuamente.    
Attraverso incontri, mostre, testimonianze desideriamo portare il nostro contributo per percorrere una strada insieme a chi, come noi, condivide la domanda di Nicodemo.

Sabato 29 giugno alle 11 "Una presenza al bisogno del mondo". Perchè fare famiglia, stabilire rapporti duraturi? Che senso ha impegnarsi per il bene comune? 
Paolo VI definì la politica "La più alta forma di carità". Per contro, nella situazione attuale, siamo di fronte ad un affievolirsi sempre più vistoso dell’interesse per la realtà e a volte vince una passività che paralizza. Questo rischia di allontanare anche dalla politica. In un contesto simile, risulta interessante e stimabile l’iniziativa di chiunque, giocando libertà e responsabilità, si metta al servizio della propria città e dei propri concittadini. 
Tavola rotonda con alcuni sindaci e amministratori locali.

Partecipano:
Gabriele Cortesi, vice sindaco di Seriate
Giorgio Gori, sindaco di Bergamo
Luigi Fenaroli, sindaco di Barzana
Alberto Mazzoleni, presidente della Comunità Montana Valle Brembana
Giuseppe Togni, sindaco di Cavernago

 

Locandina