DESIDERA FESTIVAL: GIOBBE

DESIDERA FESTIVAL: GIOBBE

deSidera Teatro Festival presenta «Giobbe».

 

“Più di cento anni fa, in Russia, al confine con la Polonia, in un villaggio così piccolo che non è riportato su nessuna mappa, viveva un maestro. Si chiamava Mendel Singer. Era un uomo insignificante. Era devoto al Signore. Insegnava la Bibbia ai bambini, come prima di lui aveva fatto suo padre. Insegnava con molta passione e poco successo. Uno stupido maestro di stupidi bambini: così pensava di lui sua moglie Deborah”. Così inizia questo racconto, che attraversa trent’anni di vita della famiglia di Mendel Singer, e insieme attraversa anche la storia del primo Novecento e soprattutto il cuore di Mendel. Roberto Anglisani dà voce a tutti i pensieri dei protagonisti. Come dice Skowronnek, grande amico di Mendel Singer, “Noi siamo dentro il disegno, e il disegno ci sfugge”, per questo tutti fanno tanta fatica: la vita è un mistero, la fede un rifugio, e il dolore mette a dura prova anche l’uomo più giusto. Giobbe diventa così un racconto teatrale tragicomico proprio come la vita, dove si ride e si piange, si prega e si balla, si parte, si arriva e si ritorna, si muore in guerra e si rinasce.

 

Appuntamento mercoledì 26 giugno alle 21,15 a Bonate Sotto presso Chiesa di Santa Giulia.

In collaborazione con Comune di Bonate Sotto

Di Joseph Roth

Con Roberto Anglisani

Adattamento e regia Francesco Niccolini

Compagnia Teatro d’Aosta

 

Quest’anno alla 16esima edizione, «deSidera Teatro&Territorio» conferma la volontà di perseguire la sfida originaria dell’evento, quella di uscire dalle sale tradizionali per portare il teatro nei luoghi più belli del nostro territorio. Spazi non convenzionali, ma decisamente affascinanti e carichi di suggestioni.

Bergamo e provincia sono il raggio d’azione in cui la rassegna si inoltra e opera per cercare, di volta in volta, nuove location dal forte valore simbolico e di alto impatto storico-artistico ed emotivo, da ri-scoprire e valorizzare con l’arte teatrale. Un teatro scelto ad hoc per il dove e l’occasione che lo ospiterà; un teatro attento alle necessità e ai valori della comunità ospitante; un teatro che mette in campo i nomi assoluti del panorama nazionale italiano per garantire il massimo della proposta, in termini di qualità e innovazione.