IL PAESAGGIO

IL PAESAGGIO

La sala Manzù della Provincia di Bergamo sarà aperta al pubblico per l’inaugurazione dell’esposizione collettiva ispirata al tema: «Il paesaggio».

 

Sono dipinti, sculture e ceramiche degli artisti associati al Circolo Artistico Bergamasco che propongono il proprio mondo creativo attraverso molteplici  linguaggi espressivi.

Alla rassegna hanno concesso il patrocinio il Comune, la Provincia e la Camera di Commercio di Bergamo.

Esporranno  le loro opere: Enrico Adami, Bianca Alborghetti, Alessandro Amoroso, Romano Arienti, Adriano Arioli, Alessandro Baggi, Gabriella Baggi, Franco Belli, Luciano Belotti, Paolo  Bergo, Giuseppina Biffi, Angelo Bonanomi, Marcello Bonomi, Lella Buzzacchi, Cinzia Brena, Enrico Caglioni, Tullia Cagnoni, Sara Calzolari, Santo Cambianica, Giovanni Campardo, Daniela Campertolio, Marinella Canonico, Enza Capocchiani, Lorenzo Carobbio, Elena Cattaneo, Giuliana Civera, Stefano Connizzoli, Annamaria Cottini, Giancarlo Cremaschi, Imma Criscuolo, Daniele Dossena, Lorella Epis, Elisa Erroi, Silvano Filippini Fantoni, Alda Fortini, Tiziano Fusar Poli, Luisa Gaiardelli, Abele Galbiati, Alessandra Gandolfi, Fely Garofoli, Davide Telesforo Gaspani, Giorgio Giacomini, Antonio Giaquinto, Alessandro Gigliuto, Bianca Giudici, Carmen Gotti, Tony Guida, Wiglier Malvestiti, Gemma Manzoni, Maranno, Mino Marra, Camillo Martinelli, Maria Teresa Marzani, Alberto Merisio, Susanna Mora, Annamaria Morali, Angiolamaria Morandi, Maria Natali, Giulio Nespoli, Laura Orlandini, Monica Orlandini, Colomba Paris, Giacomo Parsani, Cinzia Pedruzzi, Albina Peron, Katy Pesenti, Rinaldo Pesenti, Olga Pietrosante, Olga Pikhotska, Ornella Priamo, Ester Quarti, Adriana Rampinelli, Maria Regazzoni, Bruna Resigotti, Franca Rinaldi, Alberto Rizzoli, Giancarlo Scarpellini, Sonia Seregni, Eugeniya Sokolova, Davide Spagnolo, Marisa Stumpo, Franco Travi, Enrico Trezzi, Ombretta Urbani, Giuseppe Ventra. 

L’esposizione rimarrà in allestimento sino a martedì 15 maggio con apertura al pubblico da lunedì a sabato dalle ore 16 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Locandina