L'UOMO INTERROGA LA SCIENZA

L'UOMO INTERROGA LA SCIENZA
<h2>L&rsquo;occasione che l&rsquo;Ateneo intende offrire: dare a tutti la possibilit&agrave; di conoscere, con l&rsquo;aiuto di &ldquo;veri esperti&rdquo;, di interrogare il futuro.&nbsp;</h2> <p>&nbsp;</p> <p>Ogni giorno ciascuno di noi utilizza gli ultimi risultati della scienza e della scienza applicata sia direttamente sia indirettamente, ma per molti ci&ograve; avviene senza o con scarsa consapevolezza. Nello stesso tempo, in alcuni casi a causa delle battaglie informative della stampa e della televisione, siamo chiamati a riflettere e a decidere su grandi temi quali inquinamento, carenza di energia, ambiente, medicina, biologia.&nbsp;Come riuscire a creare una consapevolezza dei problemi e delle eventuali soluzioni pur non essendo &ldquo;esperti&rdquo;?&nbsp;</p> <p>Mercoled&igrave; 5 ottobre, ore 17,30, prosegue il corso dedicato a "L'UOMO INTERROGA LA SCIENZA" con "Dai Romani, al nuovo cemento per Palazzo Italia di Expo, passando da Cesare Pesenti". Relaziona l'architetto Mariangela Carlessi.</p> <p>&nbsp;</p>