LA POLARITÀ DELLA REALTÀ

LA POLARITÀ DELLA REALTÀ

La 255 Raw Gallery spegne la prima candelina con «La polarità della realtà».

 

Dal 22 maggio al 23 giugno alla 255 Raw Gallery esporrà Vittoria Drago, artist printmaker bergamasca di nascita e barcellonese di adozione, che indagherà il confine tra astrazione e decorazione attraverso opere realizzate su tessuti di grandi dimensioni e su carta, in una giocosa contemplazione tra esteriorità e interiorità. 

Forme e cromatismi si combineranno attraverso le tecniche di stampa, con colori saturi e vivaci, scelti per ottenere la più intensa e dinamica risposta visiva, toccando spazi simbolici lontani dal mondo reale. 

La mostra, intitolata «La polarità della realtà», sarà inaugurata il 20 maggio alle ore 17, in occasione del primo compleanno della 255 Raw Gallery.

Forte di una formazione classica, Vittoria è una vera e propria fuoriclasse della stampa. Ama «sporcarsi le mani», sperimentare, interpretare, creando stampe su carte e tessuti con le tecniche più varie, specie in rilievo: xilografia, linoleografia, stampa a mano o macchina di blocchi, con forme geometriche e silhouette. Incide, inchiostra, stampa.

Si distingue per creazioni dal carattere unico, che portano con loro tutto il suo vissuto: Vittoria, nata a Bergamo nel 1981, diplomatasi all’Accademia di Belle Arti in pittura e restauro, attualmente vive e lavora a Barcellona. Dopo aver frequentato un anno all’Università Politecnica di Belle Arti a Valencia, ha iniziato ad interessarsi a diversi campi dell'espressione visiva, divenendo un’artista poliedrica che mescola diversi media e discipline artistiche. Appassionata di stampa e incisione, si è specializzata nella “grafica fatta a mano” alla Stamperia di Giorgio Upiglio a Milano, con i corsi al KAUS di Urbino e nella stamperia d’arte 74/b di Milano. Ora, a Barcellona, in un’antica portineria modernista, sta per aprire una sua, personalissima, stamperia. 

Dettagli nella locandina allegata. 

 

 

 

Locandina