LA PRIMAVERA DEL RINASCIMENTO

LA PRIMAVERA DEL RINASCIMENTO

Un percorso interessante e coinvolgente, tra mondi disegnati e paradisi scolpiti. E’ quello che si appresta a ospitare la città alta di Bergamo nei prossimi mesi.

 

Due sono le mostre in programma. Dal 16 aprile: «Quando l'Italia disegnava il mondo. Tesori cartografici del Rinascimento». Promossa in collaborazione con l’Associazione Roberto Almagià- Associazione Italiana Collezionisti di Cartografia Antica e la Biblioteca Civica Angelo Mai, la mostra celebra la perizia, le capacità, le competenze professionali degli Italiani nel Cinquecento, e racconta di un'epoca in cui l'Italia aveva un riconosciuto primato: la creazione di carte geografiche. Nel Museo del Cinquecento avrà inizio un viaggio tra storia e geografia: preziosissime carte ci condurranno in un mondo fatto di esplorazioni, invenzioni, immagini e racconti di terre lontane appena scoperte e di altre credute esistenti. Il percorso proseguirà alla scoperta di altri tesori, tra conferenze, visite guidate, itinerari inediti.

Dal 29 aprile: «Nel segno del Rinascimento. Pietro Bussolo scultore a Bergamo». La mostra sarà allestita nella Sala delle Capriate del Palazzo della Ragione. E’ promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Bergamo con la collaborazione della Diocesi
di Bergamo. Un vero e proprio teatro del sacro, pensato per suscitare devozione e meraviglia. In un panorama espositivo che raramente offre al pubblico l’opportunità dell’incontro affascinante con la scultura lignea, il progetto scientifico della mostra a cura di Marco Albertario, Monica Ibsen e Amalia Pacia, con il coordinamento di M. Cristina Rodeschini, si propone di far conoscere al pubblico Pietro Bussolo, interprete della scultura lignea tra Quattrocento e Cinquecento e inventore di ancone pensate come “presenze”
vive, capaci di ricreare il senso di stupore e di famigliarità che il sacro sapeva destare nella gente. L’itinerario da Piazza Vecchia proseguirà in città e nel territorio, tra luoghi - noti e inaspettati - della cultura artistica del Quattrocento a Bergamo.