MA PERCHÉ NON DICI MAI NIENTE?

MA PERCHÉ NON DICI MAI NIENTE?

 

Per Teatro Caverna Lucia Calamaro porta in scena il tema della solitudine e dell'abbandono. 

 

Il monologo affronta il tema della solitudine e dell'abbandono attraverso la comicità destabilizzante che contraddistingue la scrittura di Lucia Calamaro. Mary, la protagonista del nostro dramma, è infatti una donna sola il cui marito partì non si sa né quando né per quale motivo. Immersa in un universo personale fatto di ricordi, voci, sprazzi del suo passato, lei aspetta che torni. Difficile giudicarla, ma abbiamo per lei una simpatia spontanea, innata, come per tutti gli esclusi della letteratura e della società, che nella fuga dalla ragione e dalla vita hanno saputo offrirci atti cristallini d'amore per l'esistenza. 

di Lucia Calamaro

Con Elisa Pol

Regia Maurizio Lupinelli

Produzione Nerval Teatro

Costumi Chiara Nardi, Sofia Vannini

Coproduzione Armunia – Festival Inequilibrio

Con il sostegno di Regione Toscana - Settore Spettacolo

In collaborazione con Santarcangelo Festival, Spazio Zut!, Il Moderno, AktZent internationales Theaterzentrum

 

Lo spettacolo è all'interno della rassegna Abboccaperta organizzata grazie al contributo di Fondazione della Comunità Bergamasca

 

 

Locandina