NEL NOSTRO PICCOLO - GABER, JANNACCI, MILANO

NEL NOSTRO PICCOLO - GABER, JANNACCI, MILANO

Ale e Franz sul palco del Creberg.

 

Il punto di partenza, le tappe di un percorso, l’ambizione di una condivisione. Gaber, Jannacci sono tutto questo per noi.

Sono il racconto di un mondo visto dalla parte di chi ha il coraggio, con le proprie idee, di vedere dentro la vita di ognuno. Raccontare le piccolezze, le sconfitte, le paure che ci accompagnano. Il coraggio di vivere storie non sempre vincenti.

Gaber e Jannacci son questo, per noi. Sono la scintilla da cui vedere l’uomo come il centro di tutto.  Conoscere il suo mondo. Vederlo mentre ci gira intorno. Un mondo, sofferto e gioioso, colorato e grigio, assolato e buio. Ma sempre, e comunque un mondo vero, reale. Senza timori, senza remore.

Perché le emozioni non finiscono mai. Tutto questo porteremo con noi, sul palco la voglia di mostrare come un percorso tanto profondo come quello di Jannacci e Gaber , abbia a sua volta aiutato e guidato la riflessione di tanti altri artisti.

Mostrare al pubblico come: in quei pensieri, in quelle parole, in quelle note, ci sia anche il punto di partenza della nostra storia. Vorremmo raccontarvi la fortuna di aver potuto respirare la stessa aria che Gaber e Jannacci respiravano. L’aria di Milano.

con Ale e Franz 

con Luigi Schiavone Chitarra elettrica/acustica, Fabrizio Palermo basso e voce, Francesco Luppi tastiere e voce, Marco Orsi batteria

Scritto da Francesco Villa, Alessandro Besentini, Alberto Ferrari e Antonio De Santis

Regia Alberto Ferrari