READING NOTTURNO

READING NOTTURNO

La summer school «Metodo e processi per lavorare nel sociale» porta a Bergamo una serata culturale.

 

Mercoledì 12 luglio, a partire dalle 21, negli spazi suggestivi dell’Ex Carcere di Sant’Agata, andrà in scena un reading notturno realizzato da Maite Teatro con la regia di Pietro Bailo, accompagnato da musiche gitane con Rhapsodija Trio. Attraverso la letteratura, la poesia e la musica si parlerà di diversità, interculturalità e della possibilità di stare insieme costruendo spazi di convivenza; a introdurre la serata e i temi sarà Stefano Tomelleri, docente dell’Università degli Studi di Bergamo.

I Rhapsodija Trio (Maurizio Dehò al violino, Luigi Maione alla chitarra e Nadio Marenco alla fisarmonica) propongono musica proveniente dall’ est Europa e da altre tradizioni culturali, dalla yiddish alla tzigana, dall’oriente all’oltremare. Tangheade argentine e musiche klezmer del ghetto di Varsavia, melodie gitane e musica colta si miscelano nei loro concerti, fino ad arrivare alla musica minimale. Insieme i tre musicisti creano un suono inconfondibile, compatto e vigoroso, fatto di sapienti combinazioni tra ricerca stilistica, ritorno alle origini, ma anche uso di effetti elettronici e di molteplici tecniche espressive, per la riproposizione dei vari brani classici o tradizionali, così come per la stesura dei brani di composizione originale.

L’Associazione Culturale Maite nasce nel 2010 dalla volontà di un gruppo di amici di proporre alla città di Bergamo eventi culturali, sociali, musicali, teatrali ed enogastronomici. Durante la serata alcuni attori, soci e amici di Maite proporranno letture animate di alcuni testi per proporre al pubblico suggestioni e riflessioni su cosa significa anche oggi vivere insieme tra diversi.

Ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.

Per informazioni 035.234723 

Locandina