THE MEMORIES BELONG TO ME

THE MEMORIES BELONG TO ME

Klaus Rinke presenta "The memories belong to me", la mostra composta da venti oli su tela. La mostra è simbolica del ritorno di Klaus Rinke in Italia dopo aver esposto negli anni Settanta alla galleria Toselli di Milano e alla galleria L’Attico di Roma.

 

Questa nuova serie di opere su tela si compone di dieci tele in grande formato, in cui il soggetto principale è la rappresentazione in serie di una silhouette femminile, una sorta di archetipo di donna, emerso dalla reverie erotica dell’artista negli anni Sessanta.

Rinke ripete la figura all’estremo su tele in grande formato, in modo da poter rispondere a quell’esigenza storica del far proprio il soggetto, di assimilarlo e poterlo, successivamente, rielaborare in sfumature di colore diverso. Inoltre, questo procedimento, permette all’artista di sublimare l’eros sotteso al desiderio, e allo stesso tempo, innalzare il soggetto a livello universale. Inoltre gli enormi volumi delle tele sembrano contrastare la dimensione di costrizione onirica, costruitasi nel tempo nella mente dell’artista.

La presenza di questo archetipo di donna è stato talmente determinante nell’evoluzione artistica di Rinke, tanto da poterne trovare tracce fra la sua attività pittorica e quella da performer.

 

Klaus Rinke, è uno degli artisti europei che più personifica al meglio il valore dell’Avanguardia, lavorando con diversi media artistici: pittura, disegno, fotografia, scultura e performance. Il suo lavoro tende ad un continuo bisogno di aggiornamento, sia da un punto di vista formale che linguistico, riuscendo comunque a mantenere la stessa forza innovativa per tutta la sua carriera. La sua poetica sottolinea i legami tra il mondo esterno e l'individuo.

 

Orari di apertura: Martedì - Sabato h.14:00-19:00