VOCI A PALAZZO: GABRIELE DADATI

VOCI A PALAZZO: GABRIELE DADATI

Nella splendida cornice di Palazzo Silvestri Gabriele Dadati presenta il libro «L'ultima notte di Antonio Canova».

 

Mancano pochi giorni all'inizio della la prima edizione di Voci a Palazzo, rassegna culturale  che aprirà al pubblico le porte delle più rinomate dimore storiche di Sovere, simboli del grande patrimonio artistico e architettonico italiano.

Ideata dal Comune di Sovere,con la direzione artistica di Stefano Malosso, dell’Associazione OltreConfine, Voci a Palazzo porterà a Sovere dal 20 luglio al 9 agosto le voci di importanti scrittori di livello nazionale tra le mura delle affascinanti residenze storiche. Dare nuova vita ai luoghi custodi di un enorme patrimonio artistico, spesso poco vissuti e dimenticati, è l’idea che ha portato alla nascita della rassegna Voci a Palazzo. Il Festival vuole favorire l’incontro tra parola e arte, innescando un dialogo tra letteratura nazionale e patrimonio storico artistico locale.

Sono quattro gli incontri che avranno come protagonisti la letteratura, l’arte, la storia e la poesia, in un intreccio perfetto tra classico e contemporaneo.
In apertura alla rassegna, presso Palazzo Silvestri, residenza in stile neoclassico che offre uno straordinario ciclo di affreschi, lo scrittore Gabriele Dadati, finalista nel 2008 con Sorvegliato dai fantasmi come Libro dell’anno per Farhenheit di Radio 3 Rai,  presenterà il suo ultimo libro L’ultima notte di Antonio Canova (Baldini + Castoldi) in dialogo con Giorgio Azzoni, docente di Storia dell’arte Moderna e di Teorie del paesaggio presso l’Accademia delle Belle Arti di Brescia SantaGiulia. 

Voci a Palazzo è stata realizzata grazie al contributo GAP Spa (Gruppo Piantoni Holding Srl) e in collaborazione con Libreria Mondadori Bookstore Sovere, Biblioteca Civica “P. Guizetti” Sovere, Simone Bianchi Forneria Artigianale, Podere Cavàga.

Locandina