Austria
L’idea di Europa unita si è fermata al Brennero

L’idea di Europa unita
si è fermata al Brennero

C’è un deficit di Europa. La recinzione lunga 370 metri e alta 4 metri al valico del Brennero è il simbolo del declino dell’unità del Vecchio Continente. Ha ragione la Svp, il partito popolare sudtirolese, da sempre maggioritario in Alto Adige: «La reintroduzione dei controlli di confine conferma ...

L’idea di Europa unita
si è fermata al Brennero

C’è un deficit di Europa. La recinzione lunga 370 metri e alta 4 metri al valico del Brennero è il simbolo del declino dell’unità del Vecchio Continente. Ha ragione la Svp, il partito popolare sudtirolese, da sempre maggioritario in Alto Adige: «La reintroduzione dei controlli di confine conferma la mancanza di una via europea all’emergenza profughi». Invece di unire le forze per controllare i confini dell’Europa, ci si concentra su quelli, già abbattuti, tra Stati dell’Unione Europea. Le polizie e, solo necessario, gli eserciti dei Paesi continentali dovrebbero unirsi per pattugliare i confini esterni.

Il paese abusivo

Il paese abusivo

Austria Felix è da sempre un luogo preciso, ordinato, con la burocrazia snella (asburgica appunto) e una certa insofferenza per chi non rispetta le ...
Federalismo kaputt

Federalismo kaputt

Finisce agosto, si torna alle abitudini cittadine. E dalle parti delle nostre tasche si ripropone uno strano ingorgo di mani che meriterebbe una denuncia ...
La siepe svizzera

La siepe svizzera

di Giorgio Gandola L’ossessione svizzera nei confronti dei frontalieri ormai si manifesta in ogni campo del vivere, anche il giardinaggio. È infatti dedicato ...
Successivo