Venerdì 19 Febbraio 2010

Omissione soccorso: 2 anni
a Carillo Pesenti Pigna

La Corte d'appello ha aumentato a due anni la condanna per omissione di soccorso nel confronti di Carillo Pesenti Pigna, 40 anni, ex presidente della Cartiere Pigna Spa di Alzano Lombardo: in primo grado era stato condannato dal Tribunale di Montecarlo a dieci mesi di reclusione.

Contesto del'accusa la morte, avvenuta nell'estate del '99, di Stefani Ruberto, 22 anni di Rapallo, all'epoca baby sitter dei figli di Carillo Pesenti Pigna. Secondo quanto ricostruito dalla pubblica accusa, la giovane aveva accusato un malore dopo aver consumato cocaina nell'abitazione di Montecarlo di Carillo Pesenti Pigna, e in seguito a questo era deceduta.

La contestazione di omissione di soccorso nasceva dal fatto che, secondo l'accusa, la ventiduenne aveva contattato l'industriale telefonicamente nella sua abitazione a San Remo, ma questi, anziché allertare i soccorsi, le aveva detto di chiedere aiuto alla portinaia dello stabile in cui si trovava. 

Carillo Pesenti Pigna il 10 luglio 1999 era stato anche arrestato, e scarcerato il 6 agosto dello stesso anno. A marzo 2009 la pubblica accusa aveva chiesto in primo grado una condanna a un anno di reclusione, e il Tribunale, un mese dopo, lo aveva condannato a dieci mesi di reclusione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata