Giovedì 18 Marzo 2010

Isola, patto tra quattro Comuni
per «liberare» le frazioni

Liberare gli abitanti della frazione Prezzate di Mapello e della località San Sosimo di Palazzago dall'inquinamento e dal caos viario provocato dai mezzi pesanti: è questo l'obiettivo dell'accordo relativo alla viabilità sovracomunale sottoscritto dai quattro sindaci dei Comuni di Mapello, Ambivere, Barzana e Palazzago nella mattinata di martedì a Mapello.

Il traffico che attualmente attraversa i centri abitati, in particolar modo quello pesante, sarà deviato sulla nuova viabilità che dovrà essere realizzata entro il mese di giugno 2011, quando aprirà il nuovo centro commerciale sull'area ex Sobea.

L'attuale accordo tra i quattro Comuni deriva da quello sottoscritto nel giugno 2005 con la Virgilio spa, proprietaria dell'area dell'ex Sobea, che prevedeva l'investimento, da parte dell'operatore, della somma di un milione e mezzo di euro per la viabilità sovracomunale. Una somma che verrà impiegata per togliere i mezzi pesanti dalle due frazioni.

Novecentomila euro sono infatti stati destinati alla realizzazione di due rotatorie sulla strada provinciale degli Almenno, e di un tratto di strada fino alla Briantea. Qui, all'innesto con la provinciale 342, il Comune di Ambivere realizzerà la terza rotatoria con i seicentomila euro rimanenti.


I lavori inizieranno con la rotatoria a Barzana, per eliminare il transito da Prezzate e San Sosimo dei mezzi pesanti diretti all'area industriale di Cà Fittavoli. L'opera dovrà essere conclusa entro giugno 2011, data prevista di apertura del centro commerciale alla ex Sobea. A giugno di quest'anno, inoltre, a poca distanza aprirà l'asse interurbano Terno-Mapello.

Tutti i dettagli su L'Eco in edicola oggi

a.ceresoli

© riproduzione riservata