Mercoledì 07 Aprile 2010

Polizia locale, un distaccamento
alla Tribulina di Scanzorosciate

Ha aperto i battenti al pubblico, in via Monte Misma 10, nella frazione di Tribulina di Scanzorosciate, il presidio di polizia locale, promosso dall'amministrazione comunale per i residenti delle frazioni di Tribulina e Gavarno. Un presidio territoriale di prossimità, in pratica un mini-distaccamento del corpo di polizia locale, realizzato per vigilare sulle due frazioni, ma soprattutto per contrastare la microcriminalità, peraltro già manifestatasi nella primavera dello scorso anno con furti nelle case, e per prevenire altre forme di disagio sociale, come il teppismo giovanile, l'abbandono abusivo dei rifiuti e gli atti di vandalismo contro l'arredo pubblico.

Così, quindi, l'amministrazione comunale intende «avvicinarsi» ai cittadini, per raccogliere segnalazioni e interventi più pronti. «La microcriminalità è un problema anche per Scanzorosciate – spiega il vicesindaco Davide Casati –. Da tempo, i residenti di Tribulina e Gavarno avevano manifestato, in varie occasioni pubbliche, un senso di insicurezza, di impotenza verso alcuni fenomeni, come furti nelle abitazioni e atti vandalici. In queste località, marginali rispetto al centro di Scanzo, i cittadini lamentavano poco controllo e scarsa vigilanza. Era necessario, quindi, intervenire con tempestività, per garantire sicurezza. Così, su proposta del comandante della polizia locale Marco Carrara, abbiamo deciso di aprire in via Monte Misma, in un edificio di proprietà comunale, che fino a tre anni fa ospitava il locale circolo anziani e pensionati, un presidio territoriale di prossimità, cioè un distaccamento degli uffici della polizia locale, con tanto di comandante».

Il nuovo presidio di polizia locale sarà aperto un giorno alla settimana, il martedì, dalle 10 alle 11. La scelta del martedì è determinata dal fatto che, se servono documenti o maggiori informazioni, gli uffici comunali a Scanzo sono aperti al pubblico tutta mattina. L'inaugurazione del nuovo presidio è prevista per domenica 25 aprile alle 11,30.

e.roncalli

© riproduzione riservata