Giovedì 29 Aprile 2010

Consegnata la cittadinanza onoraria
standing ovation per Leonardo Caprioli

Grande commozione, giovedì pomeriggio, nell'aula consiliare di Palazzo Frizzoni per la consegna della cittadinanza onoraria di Bergamo all'Associazione Nazionale Alpini, rappresentata dal suo presidente Corrado Perona. Commozione non solo per l'intimo significato che lega chi onora con chi viene onorato e viceversa, ma anche perchè vi ha preso parte - accolto da una vera e propria standin ovation - anche Leonardo Caprioli, il grande alpino bergamasco già presidente nazionale delle penne nere, che ha fatto grande la stessa ANA.

Bergamo e gli alpini - ha spiegato il sindaco di Bergamo, Franco Tentorio, nell'attribuire l'onorificenza a Perona - condividono molti valori, a cominciare dal rispetto per gli altri, dallo spirito di fratellanza e di solidarietà verso chi ha più bisogno, dalla tutela e dal rispetto dell'ambiente. E proprio per questa condivisione di valori - ha proseguito il primo cittadino - Bergamo ha ritenuto doveroso conferire la cittadinanza onoraria all'ANA, votata all'unanimità, consolidando ulteriormente il già forte legame esistente».

Sinceramente commosso Corrado Perrona: Lo sono - ha spiegato - per due motivi, la consegna della cittadinanza onoraria, che non è certo una cerimonia da affrontare a cuor leggero, e la presenza qui di Leonardo caprioli, che ha tracciato la strada che ha fatto grande la nostra associazione.

Anche il presidente dell'ANA di Bergamo, Antonio Sarti, ha sottolineato il forte legame che accomuna bergamo agli Alpini: bergamaschi e alpini sono la stessa cosa, si identificano gli uni con gli altri, e questo clima di vicinanza e di condivisione olo si è visto anche durante la preparazione all'evento dell'8 e 9 maggio.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata