Venerdì 14 Maggio 2010

Vendeva pc e fotocamere su Ebay
poi spediva giochini: denunciato

C'è anche un disoccupato bergamasco - un 40enne di Clusone - fra le due persone denunciate dai carabinieri di Alba per truffa informatica. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, ha messo a segno la cosiddetta truffa del «pacco», ma in versione moderna ed informatizzata. La titolare di un ristorante navigando su Ebay ha trovato un'offerta d'acquisto vantaggiosa di un pc portatile di ultima generazione per la modica cifra di 520 euro.

Credendo di aver fatto un affare, ha comprato il pc inviando al venditore la somma richiesta e pagando con la carta di credito. Il pacco è stato poi recapitato regolarmente al ristorante ma, una volta aperto, all'interno la donna ha trovato un gioco elettronico per bambini, usato e senza alcun valore.

L'altro denunciato è un pregiudicato foggiano che ha raggirato un commerciante di Alba titolare di un conto corrente postale online al quale: dopo essersi impossessato dei dati personali e avergli clonato la tessera Bancoposta, è riuscito a trasferire mille euro sulla propria carta Postpay spendendo tutto in un paio di giorni.

Dopo la denuncia ai carabinieri, presentata un mese fa, sono partite le indagine che hanno consentito di risalire ai due truffatori, che sono stati denunciati nella giornata di mercoledì: il bergamasco, aveva già precedenti specifici per altre truffe fatte in rete con lo stesso sistema. Offriva beni di consumo (telefonini, computer, macchine fotografiche digitali) sottocosto per attrarre le vittime per poi spedire loro materiale senza valore.

r.clemente

© riproduzione riservata