Venerdì 28 Maggio 2010

Sabato i funerali del professore
Sei bus da Treviglio a Bergamo

Sei autobus partiranno sabato alle 8,30 dal Centro salesiano «Don Bosco» di Treviglio per raggiungere Bergamo dove, alle 10, nella chiesa parrocchiale di Borgo Santa Caterina, saranno celebrati i funerali di Ivano Grassi, 49 anni, da trent'anni docente di musica, consigliere e vice coordinatore delle attività didattiche alle medie dei salesiani, morto giovedì mattina a causa di un infarto proprio mentre era a scuola.

La scuola resterà naturalmente chiusa, mentre l'imminente festa delle scuole medie è stata sospesa. Quella della superiori è stata invece spostata da sabato 29 e martedì 1 giugno. Da una ventina d'anni Grassi, nativo di Fara d'Adda, abitava a Bergamo con la moglie Maria Luisa e i tre figli, Mario, Cecilia e Gabriele.

Enorme l'affetto dimostrato nei confronti della famiglia per «il Grassi», com'era affettuosamente chiamato. I suoi allievi sono rimasti molto scossi. Una classe ha anche appeso uno striscione alle finestre del palazzo delle medie con scritto «Profe sempre con noi» e, accanto, un cuore con dentro il nome Ivano. Tantissimi i bigliettini scritti per ricordarlo.

Il gruppo su Facebook, «Ciao Ivano, resterai sempre tra di noi!», fondato subito dopo la sua improvvisa morte, ha già superato i mille iscritti. Significativo ciò che ha scritto un suo ex allievo proprio su Facebook: «Prof, è grazie a quel nettamente insufficiente nelle scale modificate che ho incominciato ad appezzare la musica e che ora la studio e ne voglio fare la ragione della mia vita! Grazie prof, guardaci da lassù!».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata