Martedì 15 Giugno 2010

Il bimbo rom morto a Cortenuova 
Mercoledì i funerali, denunciato lo zio

Nel primo pomeriggio di mercoledì 16 giugno la salma del bambino rom investito con l'auto dallo zio in un campo a Cortenuova sarà trasferita a Vimercate dove si svolgeranno i funerali. Il piccolo al momento si trova ancora nella camera mortuaria degli Ospedali Riuniti.

G. D., 3 anni e mezzo e residente anagraficamente nel Milanese, è stato investito accidentalmente lunedì 13 giugno dallo zio che, in auto, stava facendo retromarcia. Intanto il campo, teatro della tragedia, è stato sgomberato: non vi sono più roulotte nè auto dei rom che si sono diretti verso altre zone della provincia, in particolare a Seriate e a Curno.
Sull'accaduto proseguono gli accertamenti dei carabinieri di Martinengo: la vettura è stata sequestrata e lo zio denunciato per omicidio colposo. L'uomo, di 32 anni, risulta residente in Spagna.

Trasportato da un familiare in auto in gravissime condizioni al pronto soccorso dell'ospedale di Romano di Lombardia, il piccolo è morto durante il successivo trasporto agli Ospedali Riuniti di Bergamo con l'elicottero del 118.

e.roncalli

© riproduzione riservata