Venerdì 24 Settembre 2010

Marocchino condannato a un anno
Aveva rubato pochi euro di frutta

Condanna a un anno. È questa la pena che il Tribunale di Bergamo ha inflitto oggi, 24 settembre, a un marocchino di 52 anni per aver rubato pochi euro di frutta e verdura al Pam di via Camozzi. Il fatto era accaduto mercoledì 28 luglio intorno alle 20, protagonista della vicenda A. A. I., residente in città.

Secondo l'accusa l'uomo era entrato nel supermercato insieme a un'amica polacca, e insieme i due hanno preso della frutta e della verdura, quindi sono usciti senza però pagare il corrispettivo. Una commessa, accortasi del furto, ha avvertito il responsabile che a sua volta, dopo aver allertato le guardie giurate del Corpo Vigilanza Città di Bergamo e i carabinieri del radiomobile di Bergamo, ha cercato di fermare i due.

Il marocchino, per tutta risposta, si era divincolato ed era fuggito dopo aver sferrato una gomitata. Una guardia giurata del Cvb lo ha inseguito, bloccandolo in via Madonna della Neve e riportandolo al negozio. Lì sono arrivati anche i militari, che hanno denunciato a piede libero la polacca e arrestato il marocchino. L'uomo aveva immediatamente ammesso il furto, negando però di aver reagito con violenza.

t.mirabile

© riproduzione riservata