Venerdì 24 Settembre 2010

Urgnano, la «Casa dei colori»
palestra di autonomia per disabili

Taglio del nastro, domenica 26 settembre alla Battaina di Urgnano, per la «Casa dei colori», struttura che ospiterà disabili adulti nell'ambito di un progetto di residenzialità promosso dal Comune, con l'obiettivo di offrire anche alle famiglie una «palestra di autonomia», rispondendo alle problematiche del «dopo di noi» e del «durante noi».

Già abitata da qualche mese da due disabili di Urgnano, che sono i primi a sperimentare il progetto, la palazzina di quasi mille metri quadrati distribuiti su tre piani (uno dei quali interrato), è stata presa in affitto dalla Caritas, proprietaria dell'intero complesso, a cui il Comune verserà un canone calmierato di 20 mila euro annui.

L'appartamento vero e proprio si trova al piano superiore, con una superficie di 208 metri quadrati, cinque camere tinteggiate ciascuna di un colore diverso e una cucina comune, e può ospitare fino ad un massimo sette utenti, più un educatore che condividerà con loro l'esperienza.

La caratteristica della «Casa dei colori», gestita dalla cooperativa sociale Quadrifoglio di Torino vincitrice del bando, è infatti la presenza di figure professionali che si alterneranno 24 ore su 24. Al piano inferiore si trova invece un salone per i laboratori e momenti di animazione e incontro, anche con altre realtà sociali del territorio.

Leggi di più su L'Eco di Bergamo del 25 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata