Lunedì 18 Ottobre 2010

Cade da una scala a Gazzaniga
Gravissimo artigiano di Aviatico

Un artigiano edile è in gravi condizioni, ricoverato in prognosi riservata agli ospedali Riuniti di Bergamo a causa di una brutta caduta da una scala avvenuta nella mattinata di lunedì 18 ottobre. L'incidente si è verificato a Gazzaniga, in via Manzoni. L'uomo, un artigiano di 60 anni residente ad Amora, frazione di Aviatico, stava lavorando su una scala a pioli appoggiata alla facciata di una villetta. Stava effettuando delle scanalature per il sistema elettrico quando ha perso l'equilibrio, cadendo a terra da un'altezza di 2 metri e mezzo.

Nella brutta caduta il 60enne ha battuto la testa e la schiena, provocandosi un trauma cranico e toracico. L'artigiano non ha perso conoscenza ed è stato subito soccorso dai proprietari della casa che non hanno però chiamato il 118 preferendo trasportarlo direttamente all'ospedale di Alzano. Qui le condizioni dell'uomo si sono aggravate e i medici gli hanno riscontrato un'emorragia celebrale. L'uomo è stato quindi trasferito d'urgenza all'ospedale di Bergamo dove è ora ricoverato in pericolo di vita.

Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione di Fiorano al Serio, avvertiti dell'accaduto, che hanno effettuato un sopralluogo nell'appartamento dove si è verificato l'infortunio. Il locale è stato ispezionato anche dai tecnici dell'Asl che si occupano della prevenzione degli infortuni sui posti di lavoro che hanno raccolto elementi utili alle loro indigini, anche se l'infortunio non ha avuto testimoni (l'artigiano lavorava da solo).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata