Giovedì 21 Ottobre 2010

«Adesso si parte senza barriere»
Con Adb un nuovo camper per i disabili

«Adesso si parte». Con questa frase, che è anche il titolo del progetto dell'Associazione disabili bergamaschi (Adb), è stato inaugurato ieri a Mozzo, davanti all'Unità di riabilitazione dei Riuniti, un camper attrezzato per la guida e il trasporto per persone con disabilità. Tantissimi i bergamaschi che hanno partecipato alla cerimonia, presente anche don Michelangelo Finazzi che ha sottolineato «l'importanza dell'abbattimento delle barriere e della condivisione del viaggio». Soddisfatta la presidente di Adb Rita Finazzi: «Il camper è a disposizione di tutto il territorio e può essere preso in affitto per trasportare persone con disabilità senza alcun ostacolo e disagio». Per info 035/238328 [email protected]

Il camper è al momento parcheggiato a Villa d'Almè, in gestione dell'azienda Gelpi alla quale va il pagamento dell'utilizzo del mezzo. «Un ringraziamento - ha detto Rita Finazzi durante la cerimonia di inaugurazione - va alla Fondazione delle Comunità bergamasche per aver creduto nel progetto così come alla Banca Popolare di Bergamo, all'associazione Clay Regazzoni e ad Aldo Merisio che ha donato i comandi a mano montati sul camper. Grazie infiene a tutti i nostri sostenitori».

L'Associazione Disabili Bergamaschi ha tra le proprie finalità quella di sostenere le persone con lesione del midollo spinale e la loro mobilità. Per queste persone viaggiare è ancora oggi un'impresa, perchè le difficoltà da superare sono tante e tali da poter scoraggiare anche le persone più caparbie e volenterose. Per questo l'associazione ha sviluppato il progetto «Adesso si parte» che ha portato all'acquisto di un camper attrezzato per la guida e il trasporto per persone con disabilità e i loro accompagnatori, con l'obiettivo di offrire alle persone disabili la possibilità di viaggiare a costi contenuti e senza trovare ostacoli sia nella progettazione del viaggio che nella sua concreta realizzazione.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata