Martedì 02 Novembre 2010

Maltempo, si contano i danni
«Affondato» un campo sportivo

Fortunatamente sulla Bergamasca quella di mercoledì, 3 novembre, sarà una giornata in prevalenza soleggiata, salvo la presenza di nubi sparse al mattino. Anche se non sono gravi, come in altre zone del Paese, anche la nostra provincia conta i danni causati dal maltempo. Un'immagine emblematica è quella del campo sportivo di Valsecca, invaso dall'acqua e trasformato in piscina.

Su lato destro dell'immagine si pùò osservare la traversa della porta, proprio a pelo dell'acqua, mentre al centro si notano le panchine. Il sindaco ha confermato che un allagamento come questo non è una novità: era già accaduto nei primi anni 2000. Il terreno da gioco si trova sopra il paese: cessata la pioggia, l'area si svuoterà lentamente grazie agli scolmatori sotterranei.

Frane, fiumi in piena, strade interrotte e muri che crollano si sono visti a Sovere, dove è crollato il muro – lungo una ventina di metri e alto tre – che separa un'abitazione dalla strada sottostante.

A Brumano una frana ha invaso la strada provinciale che collega il paese con Rota Imagna. Dopo un sopralluogo effettuato sul fronte della frana sono stati tolti i massi pericolanti e la strada è stata riaperta. Si interverrà quando il tempo sarà migliorato, ma bisogna considerare che il terreno interessato è di proprietà privata.

Sempre a Valsecca uno smottamento ha travolto ingresso e garage di una casa disabitata. Tecnici comunali, Ster e rappresentanti dell Comunità Montana hanno verificato il fronte frana, anche in questo caso su un'area privata. È stato consigliato di coprire il terreno per evitare ulteriori infiltrazioni: il terriccio franato dovrà poi essere rimosso quando smetterà di piovere.

Frane sono state segnalate anche a Calolziocorte, Caprino e Torre de' Busi: qui nella notte fra lunedì e martedì è franato un altro piccolo tratto di strada in località Le Somme; la ditta incaricata dalla Provincia è entrata in azione e il ripristino è previsto martedì in serata.

LE PREVISIONI
Mercoledì
A Bergamo giornata in prevalenza soleggiata, salvo presenza di nubi sparse al mattino.
In Lombardia: la depressione si allontana verso il Nord Africa consentendendo l'ingresso di correnti più secche settentrionali sulla Lombardia. Il tempo sarà dunque in netto miglioramento, salvo ultime nubi basse mattutine sui settori meridionali con qualche residua pioggia sul Mantovano e qualche velatura sfilacciata altrove. Da segnalare foschie e banchi di nebbia in intensificazione durante la notte sulle pianure. Temperature in aumento e clima molto mite, specie in montagna. Zero termico diurno in risalita fin oltre i 3000 metri. Venti deboli variabili.

Giovedì
A Bergamo: foschie o nebbie al mattino, in graduale sollevamento diurno, fino a cieli sereni in serata.
In Lombardia: un campo di alte pressioni alimentato da aria più mite si afferma sulla Lombardia. Il tempo sarà dunque ben soleggiato per tutto l'arco della giornata sui monti, ad eccezione di sterili velature. Nebbie o nubi basse, insisteranno invece sulla pianura padana, in parziale sollevamento diurno, ma con a tratti cieli ancora offuscati da nubi basse e dense foschie. Temperature stabili o in ulteriore lieve aumento, ad eccezione delle zone soggette alla nebbia. Clima molto mite in montagna, con zero termico sopra i 3200/3300 metri. Venti deboli variabili o assenti.

r.clemente

© riproduzione riservata