Venerdì 05 Novembre 2010

Catene o gomme invernali
Si decide la revoca dell'ordinanza

Pneumatici invernali o catene a bordo. A pochi giorni dall'entrata in vigore della nuova disposizione, dopo la levata di scudi degli automobilisti e alcuni amministratori, l'obbligo potrebbe essere revocato. Il presidente della Provincia di Milano, Guido Podestà, deciderà nelle prossime ore. L'ordinanza, già firmata, che imporrà da lunedì 15 novembre di circolare sulle strade provinciali con gomme invernali o con catene a bordo, insomma potrebbe essere ritirata. La qual cosa potrebbbe sicuramente piacere a numerosi automobilisti, ma non a quelli che gomme e catene le hanno già acquistate.

I malumori non provengono solo da Milano, ma anche da Bergamo, Monza, Como, Varese, insomma un po' da tutte le provincie. Nonostante ciò vi sono altre provincie fuori dalla Lombardia che sono pronte ad applicare la norma meneghina, si tratta di Torino, Bologna, Biella, Parma per fare qualche esempio.

Intanto la data dell'entrata in vigore dell'ordinanza si avvicina. Chi non si adegua - se l'obbligo rimane - rischia una multa di 78 euro, la decurtazione dei punti dalla patente e, nei casi più gravi, il sequestro del mezzo. Dal 15 novembre al 31 marzo - lo ricordiamo - gli automobilisti potranno viaggiare solo su veicoli dotati di gomme da neve certificati - quelli con la sigla M+S e il simbolo della montagna con il fiocco di neve - o con catene a bordo.

e.roncalli

© riproduzione riservata