Martedì 21 Dicembre 2010

Più sicurezza sugli autobus
Bergamo coinvolge 10 Comuni

«Garanzie di sicurezza per chi viaggia sui pullman non solo in città ma anche nell'hinterland». È la traccia di lavoro con cui il segretario leghista Cristian Invernizzi intende affrontare il 2011. Una linea guida promossa in qualità di assessore alla Sicurezza del Comune di Bergamo.

«Questo progetto rappresenta una delle più importanti iniziative che saranno poste in essere a partire dal prossimo anno, che riguarderà la sicurezza sui mezzi pubblici e, nella fattispecie, i pullman di linea». Si sta pianificando, infatti, una mappatura delle fermate dei bus lungo un comprensorio esteso sull'arco di dieci Comuni, che partirà da Dalmine fino a Sorisole e, parallelamente, da Seriate a Ponte San Pietro, coprendo così le due principali direttrici.

«Lo scopo – ha dichiarato Invernizzi – è quello di garantire un presidio del territorio e delle fermate degli autobus circa 10/15 volte al mese, tramite un'azione preventiva della polizia locale a sostegno delle utenze più deboli: anziani, donne incinte e bambini».

Per questioni numeriche sarà il Comune di Bergamo a ricoprire il ruolo di capofila, forte di un'esperienza già provata e riuscita, che consentirà di agire ad ampio respiro interessando l'intera area dell'hinterland.

Leggi di più su L'Eco in edicola martedì 21 dicembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata