Giovedì 17 Febbraio 2011

«Piace» alle telecamere di via Quarenghi
Ora l'hanno incastrato mentre spacciava

Le telecamere che avevano identificato in via Quarenghi il suo aggressore, lo scorso 11 febbraio, ora lo hanno incastrato, considerando che lo hanno filmato mentre spacciava hashish. D.D., ivoriano di 25 anni, ricoverato in ospedale fino a due giorni fa a causa della grave aggressione subìta in città, è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Il giovane, nel pomeriggio di mercoledì 16 febbraio, è stato individuato dalle telecamere posizionate in via Quarenghi: una volante della polizia lo ha quindi fermato e perquisito. Gli agenti lo hanno poi condotto in questura per ulteriori accertamenti: all'interno dei pantaloni l'ivoriano aveva nascosto cinque barrette di hashish da un grammo ciascuna. Nelle tasche, infine, 75 euro, probabile provento dello spaccio. Da qui sono scatatte le manette.

Il giovane era stato aggredito da un suo connazionale proprio in via Quarenghi tra l'11 e il 12 febbraio e le telecamere della via avevano permesso di arrestare il colpevole con l'accusa di tentata rapina e tentato omicidio. Confermato la custodia cautelare in carcere per quest'ultimo, ora in via Gleno in attesa di processo anche il suo connazionale.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata