Lunedì 21 Marzo 2011

Romano, vigili e Siae
controllano i videopoker

La Polizia locale di Romano e la Siae, la società italiana degli autori ed editori hanno deciso di interagire insieme per i controlli negli esercizi pubblici dove ci sono videopoker e altri video giochi. Ci sono giocatori incalliti che hanno perso molti soldi per queste macchinette e ci sono state famiglie che si sono sfasciate anche a seguito del dissesto economico causato dal gioco.

«Noi verifichiamo che le norme nei locali di gioco siano rispettate e che le macchinette siano regolari e in rete con la Direzioni Monopoli dello Stato come previsto dalla normativa» sottolinea il comandante della PL di Romano, Angelo Di Nardo.

Nei giorni scorsi è stato controllato un primo esercizio pubblico a Romano dove le 21 macchinette presenti sono tutte regolari. Gli agenti hanno verificato altre violazioni di tipo amministrativo mentre i controlli sui videopoker continueranno per tutta la città.

a.ceresoli

© riproduzione riservata