Domenica 27 Marzo 2011

Ponte di Legno: due vittime di Darfo
Molto grave una 22enne di Clusone

Una ragazza 27enne e un ragazzo 23enne di Darfo sono morti sabato sera 26 marzo in un gravissimo incidente stradale avvenuto a Ponte di Legno, in provincia di Brescia, tra una Bmw e un autocarro. In prognosi riservata una 22enne di Clusone, T. Q.

Nella concitazione dei soccorsi c'è stato uno scambio di documenti e non c'era certezza sull'identità della prima vittima. In un primo tempo si era pensato alla bergamasca di 22 anni. La ragazza di 27 anni, Linda Venturi, è morta sul colpo, mentre il 23enne, Enea Mondini, è deceduto stamattina al Poliambulanza di Brescia.

Sul posto per i soccorsi ai quattro ragazzi coinvolti nello schianto sono accorsi diversi mezzi del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri con la polizia stradale, incaricata di svolgere gli accertamenti per far luce sulle cause dello schianto.

Il tragico incidente stradale è avvenuto verso le 19,40 a Ponte di Legno, lungo la statale 42, alle porte del paese. Secondo una delle prime ricostruzioni, la 27enne era al volante di una Bmw Serie 3 station wagon e trasportava altri due ragazzi e una ragazza, suoi amici.

A quanto si è potuto apprendere, il gruppo - composto da giovani di Darfo, Clusone e Piancamuno - stava tornando da un locale di Ponte di Legno gestito da uno di loro. La vettura stava discendendo la statale in direzione di Edolo quando, dopo aver compiuto una curva, secondo i primi accertamenti avrebbe sbandato improvvisamente, andando a finire contro un autocarro che proveniva dalla direzione opposta.

Il mezzo pesante, carico di tronchi di legno, era condotto da un autista diretto a Malè, in provincia di Trento, per trasportare il carico di legna in una segheria della zona. L'impatto tra i due veicoli è stato violentissimo e ha coinvolto tutti e quattro gli occupanti della Bmw.

La ragazza di 27 anni è morta in pochi istanti. Al suo fianco c'era il 23enne, mentre la 22enne di Clusone e F. T., 24enne di Piancamuno, erano dietro. La bergamasca è stata trasportata agli Ospedali Civili di Brescia, dove versa in condizioni molto gravi, mentre il 24enne si è ferito soltanto lievemente ed è stato dimesso stamattina dall'ospedale di Esine. Ferite lievi anche per il conducente dell'autocarro.

La Bmw è stata posta sotto sequestro dalle forze dell'ordine per compiere ulteriori accertamenti. La strada, con la collaborazione dei carabinieri, è rimasta chiusa al traffico pesante per circa due ore, mentre il traffico delle auto è stato deviato nell'abitato di Ponte di Legno. Il tratto dove è avvenuto l'incidente era già stato teatro di altri scontri in passato, anche mortali.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata