Martedì 19 Aprile 2011

Uova di cioccolato
a bambini e anziani

Ogni anno, in tutta Italia, in occasione delle solennità pasquali, l'Associazione Internazionale Regina Elena Onlus (Airh) desidera farsi più vicina alle persone maggiormente sole, che proprio nei momenti di festa avvertono di più il bisogno di un gesto di solidarietà.

Il 21 aprile, Giovedì Santo, alla presenza del Comune di Bergamo, che verrà rappresentato da Guglielmo Redondi, Presidente del Consiglio Comunale, il Vice Presidente nazionale dell'Airh, Dr. Alberto Casirati, offrirà per conto del sodalizio benefico 100 uova di cioccolato ai bambini del reparto di Neuropsichiatria Infantile degli Ospedali Riuniti di Bergamo ed agli anziani ospiti del Centro Don Orione di Bergamo.

Presso la prima struttura la delegazione verrà ricevuta dal Primario, Dott. Marco Pezzani. Al centro Don Orione li attenderà il direttore, Don Ugo Dei Cas. Ricordiamo che dopo il terremoto di Messina del 28 dicembre 1908, che causò ben 100.000 vittime, dopo l'arrivo della Regina Elena, Don Orione accorse per prestare soccorso specialmente agli orfani e divenne primo cappellano del Villaggio "Regina Elena", voluto e curato personalmente da Elena del Montenegro. Successivamente, per volontà di Papa Pio X, Don Orione fu nominato Vicario Generale della diocesi di Messina. La “Città dei Mille”, da sempre molto sensibile alle iniziative benefiche in grado di donare un po' di calore umano ai meno fortunati, ha voluto intervenire anche per porgere personalmente il suo saluto e i suoi auguri.

L'Associazione Internazionale Regina Elena Onlus, attiva a Bergamo sin dal 1998, è un sodalizio assolutamente apolitico ed apartitico, presente in 56 paesi. E' presieduta, a livello internazionale, da S.A.R. il Principe Sergio di Jugoslavia, nipote di Re Umberto II. Il benemerito sodalizio realizza iniziative caritatevoli, spirituali e culturali, sull'esempio della Regina Elena, definita “Regina della Carità” dal Papa. Le sue spese di struttura non superano lo 0,5% del valore degli aiuti effettivamente distribuiti, che vengono consegnati direttamente ai più bisognosi da parte dei propri volontari, spesso anche con il contributo logistico delle Forze Armate o delle Forze dell'Ordine nelle loro missioni internazionali. La delegazione italiana onlus dell'Airh è presieduta dal Gen. Ennio Reggiani

a.ceresoli

© riproduzione riservata

Tags