Giovedì 21 Aprile 2011

Hostess e steward «itineranti»
per accogliere i turisti in città

Giovedì 21 aprile all'Urban Center il vicesindaco Gianfranco Ceci, l'assessore comunale alle Attività Produttive Enrica Foppa Pedretti, l'assessore provinciale Giorgio Bonassoli, l'incaricato al turismo per il Comune Paolo Moretti e un rappresentante del Duc, hanno presentato i nuovi servizi di informazione, accoglienza e ospitalità della città per migliorane la vivibilità, l'accessibilità e l'attrattività verso Expo 2015.

Il Comune di Bergamo ha predisposto «Bergamo, quando, come e dove vuoi», il progetto attuativo del Piano Territoriale degli Orari, finalizzato al miglioramento dell'ospitalità e dell'accessibilità ai luoghi e ai servizi della città, per il coordinamento dei servizi rivolti ai visitatori, city users e turisti.

L'iniziativa, in corso di realizzazione è co-finanziato dalla Regione Lombardia, con un contributo pari ad 82.500 euro, e costruito in collaborazione con la Provincia di Bergamo, Turismo Bergamo, ATB spa e il Distretto Urbano del Commercio. Le azioni già realizzate del progetto hanno riguardato la rifunzionalizzazione dell'Urban Center di Bergamo, in cui sono state coniugate le funzioni di governance della città con quelle di accoglienza turistica, l'attivazione del nuovo servizio di deposito bagagli completamente automatizzato e di un nuovo punto di riferimento cittadino per la mobilità sostenibile e per la promozione di mezzi di trasporto elettrici.

E' in corso, inoltre, l'installazione di totem e pannelli informativi per fornire indicazioni sui nuovi servizi presenti e per orientare il turista dalle stazioni verso l'Urban Center. La prossima azione in programma prevede l'attivazione del nuovo servizio di Hostess e Steward urbani, quale ufficio itinerante di informazioni e promozione turistica, in grado di rendere il centro storico più accogliente, favorendo la visita alla città ed orientando i turisti e non nella ricerca dei luoghi di interesse artistico, culturale e commerciale, per promuovere Bergamo come città ospitale.

L'obiettivo è quello di creare un servizio innovativo per la città, parzialmente sperimentato in occasione di singoli eventi, quale strumento di orientamento e «ufficio informazioni» mobile, veramente al servizio di cittadini e visitatori per ogni esigenza informativa.

Saranno presenti tre coppie di Hostess/Steward urbani, opportunamente formati, in grado di rivolgersi anche a visitatori stranieri, localizzati in zona stazione FS- piazzale Marconi e primo tratto di via Papa Giovanni (incrocio con via Angelo Mai);in zona centro, semaforo Piazza Vittorio Veneto: in un raggio di 100 m nelle quattro direzioni di percorrenza pedonale; alle stazioni della funicolare in via Locatelli e/o Piazza Mercato delle scarpe.

Il nuovo servizio di accoglienza turistica di Hostess/Steward urbani si attiverà a partire da sabato 23 aprile e si svolgerà fino a metà di ottobre, nei giorni di sabato(pomeriggio) e domenica (mattina e pomeriggio).

a.ceresoli

© riproduzione riservata